powered by image evolution

 

 

 

 

Sei in: Home >>Tutorials >>Programmi

La mia prima pagina Web con FrontPage2003

  

In questa lezione imparerai:

  1. Iniziare un sito

  2. Gestione del testo: i titoli e paragrafi

  3. Lo sfondo

  4. Inserimento di immagini

  5. Le liste

  6. Le tabelle

  7. Impaginazione generale del testo e prima vera pagina web

1-Iniziare un sito

E' arrivato il momento, bisogna pur cominciare da qualche parte, meglio è farlo con le cose facili.

Per prima cosa partiamo avendo a disposizione gli stessi strumenti:
nella barra dei menu in alto, cliccare su Visualizza e poi andare su Barre degli Strumenti: deselezionarli tutti tranne i primi due, Standard e Formattazione.

Ora bisogna far capire a Front Page che voglio iniziare a scrivere un nuovo sito, in generale ci sono sempre almeno due modi diversi con FP per ottenere gli stessi risultati, dunque devo guardare sulla barra dei menu in alto e cliccare sulla freccettina a destra di questa icona e scegliere la voce  Sito web:  si apre una finestra con varie scelte per varie tipologie di siti e anche  la scelta del percorso in cui andare a mettere la tua cartella che contiene il sito; prima scegli il percorso, per esempio scrivi c:\primo_sito , clicca su Sito web a pagina singola e poi su OK.

Finalmente ecco la struttura di base del sito: compare una scheda detta Sito Web con l'elenco dei files e delle cartelle che ci sono dentro, poi c'è un file detto index.htm che è l'home page del sito ed è riconoscibile dall'icona a forma di casetta, e poi due cartelle, images destinata a contenere le immagini, e  _private che per ora non ci interessa ma è bene che ci sia.

2-Gestione del testo:titoli e paragrafi

Cliccare ora sul nome index.htm, si aprirà la nostra nuova pagina, ovviamente bianca. Per iniziare è meglio controllare che sia impostata la visualizzazione detta 'Normale', che è quella che non fa vedere il codice html che c'è sotto, tanto per ora non ci interessa, per farlo basta guardare in basso a sinistra della finestra di FP e cliccare Normale.

Bisogna cominciare a scrivere, è il momento di essere creativi. E qui arriva il primo problema: <<E mo' che ci scrivo?>>.
Niente paura, basta scrivere qualunque cosa, anzi se è demenziale è meglio, e poi basta solo qualche riga per cominciare. FP si comporta in modo simile a Word nella scrittura dei testi.

Per prima cosa ci vuole il titolo: una cosa tipo 'La mia prima pagina'  poi premere il tasto Return così il cursore va a capo e FP capisce che deve cominciare un nuovo paragrafo. Per distinguere il titolo dal resto del paragrafo bisogna farlo più grande, come è ovvio, quindi ci si posiziona sopra il cursore e poi si sceglie una delle voci che si vedono nella barra degli strumenti in alto : tipicamente il titolo principale ha l'impostazione Titolo1 poi il sottotitolo ha impostazione Titolo2. Devo decidere anche quale è il carattere che voglio utilizzare: c'è un altro elenco a discesa apposito con tutti i vari fonts installati nel sistema, scieglierne uno a volontà cliccandoci sopra dopo aver posizionato il cursore sul titolo; infine bisogna decidere se mettere questo titolo con allineamento a destra , o al centro e allora basta posizionare di nuovo il cursore sul titolo e poi cliccare  a scelta su .

Quanto detto vale per il titolo ma anche per il paragrafo.

Per iniziare un nuovo paragrafo basta andare a capo col tasto Return, scrivere un po' di parole tipo una filastrocca, una barzelletta o qualunque altra cosa e poi alla fine andare a capo di nuovo: ecco il nostro bel paragrafo. Bisogna scegliere allo stesso modo di prima il carattere, l'allineamento e la grandezza del testo: stavolta per la grandezza è meglio scegliere il Titolo3 o Titolo4, provare tutte le grandezze disponibili e divertirsi a fare le prove, per l'allineamento dei paragrafi è utile sfruttare anche il 'giustificato' , da un effetto più ordinato dello scritto.

E il colore? Già è vero! Il colore del testo e del titolo  si sceglie cliccando sull'icona apposita, e poi lo stile del testo? Anche qui se lo voglio in grassetto, in corsivo o sottolineato c'è l'apposita icona .

Allora come va a scrivere tutti paragrafi uno dietro l'altro? Però c'è un problema: molto spesso io voglio andare a capo ma non ho nessuna intenzione di lasciare tutto quello spazio con la riga precedente, e allora c'è il trucchetto. Basta andare nella barra dei menu in alto  e cliccare su Inserisci > Interruzione, qui si apre una finestrella con quattro opzioni, basta controllare che sia segnalata la prima 'Normale' e cliccare su OK. In questo modo il cursore va a capo senza fare il salto di riga e rimanendo così sempre nello stesso paragrafo.

Una domanda: se in uno stesso paragrafo voglio il carattere di più grandezze? Meglio lasciar perder e non porsi adesso questo problema.

In generale la parola d'ordine quando si scrive una pagina web è "semplificare", se faccio fare a FP cose troppo sofisticate rischio di produrre delle pagine che verranno lette bene solo da Internet Explorer, con grande gioia della Microsoft ma non di chi usa altri browser. Nel campo delle impaginazioni e della grafica è come se si "ritornasse alle origini", ne parleremo meglio più avanti, comunque sia ci sono sempre molti modi diversi per ottenere quello che vogliamo.

Quando ci siamo stancati di fare tutte le prove possibili, è il momento di salvare la nostra opera. Basta cliccare sull'icona . A questo punto (ma avrei potuto farlo anche prima)  posso vedere il risultato così come lo vedrebbe Internet Explorer o un altro browser (più o meno): in basso a sinistra nella finestra di FP basta selezionare la voce Anteprima. Come faccio però ad ammirare la mia opera tenendo chiuso FP e usando il browser? Semplice: chiudo il programma dopo aver fatto il salvataggio, vado a cercare sul mio hard disk la cartella che contiene il mio sito (si riconosce l'icona perchè è ) trovo la pagina chiamata index  e ci faccio un bel collegamento che trascino sul desktop. Ora clicco su tale collegamento e mi si apre la mia paginetta. Come torno in modo rapido ad aprire FP su quella pagina? Con Internet Explorer guardo in alto tra gli strumenti e cerco l'icona , ci clicco sopra e mi si apre il programma editor web con la mia pagina. Se per caso in un delirio di onnipotenza ho installato una valanga di editor web diversi, per far capire al sistema quale far partire si clicca sulla freccettina a lato della suddetta icona, così si sceglie FP.  

3-Lo sfondo

Era ora: lo sfondo della mia paginetta non lo voglio mica lasciare bianchiccio! Clicco sul menu File > Proprietà, mi si apre una finestrella con tante schede sovrapposte, la prima ora la lasciamo perdere, vado sulla scheda Formattazione e finalmente posso impostare le proprietà dello sfondo della mia pagina, posso scegliere a volontà un colore (ricordarsi che è bene che sia a contrasto con il colore dello scritto e non deve essere un colore acceso che stanchi gli occhi. Volendo posso scegliere un'immagine per lo sfondo che mi si replica automaticamente sulla pagina, però prima di selezionarne il percorso di tale immagine bisogna fare una cosa fondamentale: mettere l'immagine che ci interessa nella cartella Images del sito, altrimenti se seleziono un percorso che va sul mio disco rigido finisce che una volta pubblicato il sito su internet l'immagine non la vede nessuno. L'importante da ricordare è usare colori tenui per non distruggere gli occhi di scorre le nostre pagine. Buona regola da tenere a mente è quella di impostare sempre un colore per lo sfondo anche se inserisco un'immagine: nel caso in cui il browser del nostro visitatore ha disattivato l'opzione di scaricare le immagini, non vedrà neppure lo sfondo, e se per esempio come colore per i caratteri ho impostato il celeste pallido pallido, che succede?  Vede poco delle nostre fatiche. 

Siti partners: Image Evolution--- Chiocciolina Creativa--- Antonella's page--- StudioMedico Rossetti--- Lazio Medica--- Sconto Spesa--- Tartina Felice